mammaturchina

M A M M A T U R C H I N A

essere mamma è magico... e un po’ tragico!

Post recenti

I meravigliosi due anni

Michele, due anni e cinque mesi di incontenibile entusiasmo per tutto.

Ho due anni e quando mi stanco di dormire in camera con mia sorella mi infilo nel lettone. Mi piace così tanto sentire l’odore della mamma, il suo calore sotto il piumone. Nessuno ha ancora capito come sia geometricamente possibile ma pur essendo alto due mele o poco più riesco ad occupare tutta la superficie dormendo a braccia e gambe spalancate, così papà è costretto a passare la notte su un fianco, comodo come un fachiro.
(altro…)

Sono una cattiva mamma

Sono una cattiva mamma perché detesto i Super Pigiamini e, quando i miei figli e io li guardiamo insieme, sbadiglio spalancando la bocca come un ippopotamo africano. Sono una cattiva mamma perché la sera, dopo […]

I dieci tipi di maschio da (non) avere accanto quando ti ammali

  1. Il premuroso. L’uomo ideale da avere vicino quando un virus ti mette al tappeto. Ti prepara il tè, ti dice “Riposati, resta a letto, penso a tutto io”, ti porta la tua copia […]

Bleah!, l’influenza e le medicine per bambini

Porti tuo figlio dal pediatra perché ha l’influenza. “Signora”, ti dice il medico “gli dia due volte al giorno questo sciroppo”. Vai in farmacia, compri lo sciroppo (che mediamente costa sempre un rene), vai a […]

Il rosa, l’azzurro e gli stereotipi duri a morire

  Non sfogliavo un catalogo di giochi per bambini dagli anni Novanta. Qualche giorno fa, alla cassa di una grande catena di giocattoli (hanno negozi dalla Svizzera alla Sicilia, per intenderci sul termine “grande”), ho […]

Il centro prelievi, la gravidanza e la tombola umana

  Durante la gravidanza c’è un luogo selvaggio e periglioso che le future mamme sono costrette a frequentare: il temibile centro prelievi. Una volta al mese, come sorge il sole, una gravida si sveglia e […]

Lasciate che i bambini credano

Quando ero piccola, la festa più emozionante di tutte era per me il Natale. Aspettavo con impazienza la cena della vigilia con tutti i parenti, un vestito di velluto che mi faceva sentire come la […]

Fate la nanna (fuga da Alcatraz)

Ore 21. Sei nella stanza dei tuoi figli, li hai appena stesi al tappeto a suon di fiabe lette con voce suadente e russano come Peppa e George. Li osservi amorevole nella luce soffusa, accarezzi […]

I salti magici e quei momenti che non tornano più

Saltare è uno dei giochi preferiti di Michele. Non ha ancora imparato come staccarsi da terra ma si impegna molto e sembra felice dei risultati: ti avvisa con un “Sàttooo!”, si esibisce nel gesto atletico, […]

Le mamme, Instagram e la felicità

La mamma con due triliardi di follower su Instagram si sveglia al mattino nella sua camera da letto immacolata, con fiori tropicali freschi sul comodino e scendiletto di crine di unicorno. Mentre si stiracchia sul materasso […]

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.