Se questo è un quilli

Immagine (geniale!) presa dal web.

La giornata scorre tranquilla finché mi sento chiedere:
“Mamma, per favore, mi dai i quilli?”.
“Quilli?”.
“No mamma, i q u i l l i”.
“Squilli?”.
“I quilli-i-i. Quelli di ieri!”.
“?”.
“Ma non ti ricordi?”.

A questo punto della conversazione, la sensazione che provo al cospetto di mia figlia è un déja-vu di me stessa ginnasiale di fronte alla professoressa di greco [la statura è all’incirca la stessa] che aspetta di sentire da me qualcosa di cui non ho la minima idea, e mi guarda schifata come se avesse davanti lo scemo del villaggio alla enne.
Vorrei, nell’ordine:
1) chiedere di poter essere interrogata la prossima volta perché alla lezione sui Quilli ero assente e non sono preparata;
2) fare una telefonata per chiedere un aiuto da casa;
3) consultare Google e Wikipedia inserendo “quilli” come parola chiave;
4) proporre mia figlia alla Settimana Enigmistica come collaboratrice in erba;
5) affacciarmi alla finestra e chiamare ‘Quilliii!… Quilli!’, sperando che arrivi da dietro l’angolo il gatto dei vicini;
6) chiedere al papà di Zoe se sa chi o cosa sia Quilli, col rischio che mi sfotta per un anno perché lui è al corrente di questa preziosissima informazione e io no.
“…ma cosa sono? Un gioco? O una cosa che si mangia?”.
“Una cosa che si mangia. Dai mamma, quelli con le bricioline nere!”.
Voi lo sapevate che il vuoto nella mente fa rumore?
“Amore [tono supplichevole], è una cosa dolce o salata?”.
“Dolce” [traduzione dalla lingua delle bambine beneducate: ” Sei citrulla?!?”].
“È qui nella stanza?” [no comment – ormai sono la donna zerbino].
“Sì-ì-ì”.
“Me lo indichi?”.
Sguardo di compatimento seguito da ditino che indica il portafrutta.
Ora, non fate tanto i furbetti a dire ‘Ah, io l’avevo capito’. Impossibile. E se anche ci foste arrivati da un pezzo, non ditemelo che mi sento già abbastanza tonta.
Eccolo qua, mister “Quilli” con le sue bricioline nere.
Morale della storia: se non sai cos’è un Quilli, sei una sfigata.
#questionediquilli #vuoiqueiquilli? #mannaggiaaiquilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.