Top

papera

Qualche pomeriggio fa Zoe è tornata dall’asilo con una faccia strana. Non mi è corsa incontro come fa sempre e non mi ha regalato nemmeno mezzo sorriso. Le si leggeva negli occhi che qualcosa non andava.

“Cosa c’è, amore?”. “…”. “Sei arrabbiata?”. “No”. “Hai litigato con qualcuno?”. A quel punto ho la sua vocina spezzata mi ha risposto: “…l’Angelica mi ha dato la papera in testaaa!” e giù a piangere.

pancia La vendetta del karma può colpire in qualunque momento, mascherata sotto molteplici forme. Ad esempio quando, in un piovoso pomeriggio di novembre, la quattrenne di casa sgrana i suoi occhioni dalle lunghe ciglia e ti chiede: "Mamma, mi annoio tanto. Possiamo dipingere?". "...". "Pufuvùruuuu" (che è il suo modo di chiedere perfavore consapevole che a quel broncetto non resisterebbe nemmeno lo Zingaro di Jeeg Robot).

piattoconiglio A cena. (Tre quarti della famiglia sono carnivori. L'ultimo quarto, che sarei io, no). Zoe guarda il suo piatto. "Mamma, cos'è?". "Coniglio". "Ma è un coniglio vero?". "Sì, amore". In me inizia a farsi strada una flebile speranza. "Ed è morto?". "Eh, sì". La speranza si fa un pochino più grande: si sa che i bambini sono sensibili. Vuoi vedere che Zoe sta iniziando a maturare qualcosa?

pinklady Ieri ho avuto l'ennesima dimostrazione di un fatto. Visto che a ogni shampo erano urla disperate, Zoe ha sperimentato per la prima volta il balsamo per capelli. "Uh, mamma, ma come si pettinano bene", mi diceva. "Uh mamma, ma che profumo!". "Eh, sì". Non sapevo bene come ricambiare tutto il suo entusiasmo, non sono una che va in visibilio per i prodotti di bellezza. Anzi, dentro di me una vocina mi chiedeva "Ma che cavolo hai fatto per tirar su questa figghia così vanitosa?". 

femminavsmaschio

Da mamma di femmina e maschio posso affermare che, almeno nel nostro caso, la superiorità femminile è cosa certa et acclarata.
Ecco alcune delle mie rilevazioni scientifiche sul campo.
 
Bambina a un anno, la sveglia.
Sorride e si mette seduta da sola. Magari prova anche a scendere dal letto: oggi avrà un sacco da fare.
Maschio, stessa età.
Si sveglia, grugnisce e aspetta che qualcuno lo tiri su, poi col ditino a mo' di condottiero ti indica dove gradirebbe essere portato, alla svelta e senza esitazioni, grazie.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.