Top

Ieri pomeriggio avevo appuntamento in un negozio del centro per ritirare le mascherine dei bimbi.Michele era impegnato, come ogni giorno, nella sua irrinunciabile siesta pomeridiana, così ho portato con me Zoe.La via principale del paese marchigiano in cui vivo si

Può capitare, nella vita, di attraversare periodi di incertezza riguardo alla propria identità: chi sono? Cosa voglio? Dove sto andando? Dedali di domande marzulliane a cui cerchiamo di dare risposta con più o meno fortuna. La maternità è la fase per

[caption id="attachment_911" align="aligncenter" width="255"] Ilustrazione dal web[/caption] Sono una cattiva mamma perché detesto i Super Pigiamini e, quando i miei figli e io li guardiamo insieme, sbadiglio spalancando la bocca come un ippopotamo africano. Sono una cattiva mamma perché la sera, dopo cena, fingo di immolarmi per sparecchiare e lavare i piatti, ma in realtà lo faccio per starmene sola per un beato quarto d'ora a sculettare ascoltando musica. Sono una cattiva mamma perché alla decima volta che mia figlia mi tira giù dal letto di notte vorrei solo teletrasportare lei o me in Australia. Più lei che me. Sono una cattiva mamma perché predico bene sull'importanza delle verdure e poi, quando i figli non mi vedono, rubo il loro gelato dal freezer.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.